La Cefalea Tensiva: Riconoscerla

cef.T agopuntura torino

“Il dottor Giuseppe Fatiga si occupa del trattamento della cefalea di tipo tensivo con l’agopuntura a Torino. Chiama il 3405499616 per prenotare la tua agopuntura”

La cefalea tensiva, anche chiamata cefalea di tipo tensivo o cefalea muscolo-tensiva, è un disturbo molto frequente, ancora più dell’emicrania: quasi tutti noi abbiamo sperimentato almeno una volta questo tipo di mal di testa. Come l’emicrania, è più frequente nella donna.

La cefalea di tipo tensivo consiste in attacchi di dolore al capo che durano da un minimo di alcuni minuti ad un massimo di alcuni giorni. Il dolore viene percepito come una “morsa”, o una “fascia” o un “casco”, che comprime e costringe il capo, di solito su entrambi i lati. L’intensità non è così severa come nell’emicrania, a volte può essere lieve, procurando comunque fastidio per il suo carattere spesso persistente. A differenza dell’emicrania, il dolore non peggiora con l’attività fisica, e non porta alla nausea e al vomito. L’ipersensibilità alla luce o ai suoni può essere presente, ma molto spesso è assente.

Si distinguono due tipologie di cefalea tensiva: quella episodica, dove il mal di testa è presente per meno di 15 giorni al mese, e quella cronica, in cui il mal di testa è presente per 15 giorni o più al mese per almeno 6 mesi.

La cefalea di tipo tensivo è per definizione legata a condizioni di stress e tensione psico-fisica, che determinano una contrattura dolorosa dei muscoli del cranio e spesso anche di quelli cervicali. Molto spesso la cervicalgia tensiva e la cefalea tensiva coesistono nello stesso individuo (vedi cervicalgia da tensione).

 

cef.tens. agopuntura torino

 

Le tensioni psichiche, l’attività intellettuale e gli sforzi di concentrazione protratti determinano un irrigidimento del corpo in posture innaturali, le quali a loro volta pongono in tensione i muscoli dei distretti più sollecitati. Nei muscoli contratti si accumula acido lattico che causa dolore.

Cessati i fattori che alimentano lo stato di tensione psico-fisica, la cefalea migliora.

Tecniche di rilassamento come lo yoga, la meditazione e il biofeedback sono altamente efficaci nella cefalea tensiva, proprio attraverso la loro capacità di indurre un profondo rilassamento sia a livello psichico sia a livello muscolare. Con meccanismi analoghi, l’agopuntura praticata a Torino consente di curare con successo la cefalea di tipo tensivo.

Anche una riprogrammazione della postura è molto importante, per evitare il sovraccarico di tensione in alcuni distretti del corpo, quali appunto il capo e la cerniera cervico-dorsale.

Il bruxismo è un altro fattore molto importante nella cefalea di tipo tensivo, e quando presente va assolutamente trattato per eliminare in modo definitivo le tensioni presenti a livello dei muscoli masticatori e dell’articolazione temporo-mandibolare.

Come per l’emicrania, l’astinenza da caffeina può determinare la comparsa di cefalea di tipo tensivo, così come la riduzione delle ore di sonno ed i pasti irregolari.

E’ probabile che le tensioni svolgano un ruolo fondamentale soprattutto nella cefalea tensiva di tipo episodico, non ancora cronicizzata. Così come nella cronicizzazione dell’emicrania, anche nella cefalea tensiva si possono determinare nel tempo alterazioni delle strutture del cervello che regolano la trasmissione del dolore.

Se non trattato precocemente, il ripetersi degli episodi di cefalea rende alcune zone del cervello ipereccitabili e sensibili anche a stimoli non dolorosi: per esempio semplici tensioni muscolari, che negli altri individui non causerebbero dolore, finiscono per attivare in modo incongruo i circuiti cerebrali del dolore. In pratica il cervello finisce per interpretare come dolore ciò che non lo è.
A Torino è possibile sottoporsi ad un efficace trattamento di agopuntura proprio per evitare la cronicizzazione del disturbo.

Nella cefalea di tipo tensivo cronica sembrano verificarsi anche una riduzione della concentrazione cerebrale di serotonina, e questo spiega l’efficacia di alcuni antidepressivi come l’amitriptilina che incrementano i livelli di questo importante neurotrasmettitore.

L’agopuntura praticata dal dottor Fatiga a Torino è anch’essa capace di migliorare la funzionalità della serotonina, senza gli effetti collaterali dei farmaci.

 

“Il dottor Giuseppe Fatiga di Torino è un esperto nel trattamento con agopuntura della cefalea tensiva. Chiama il 3405499616 per prenotare una seduta di agopuntura nel suo studio di via Monte Santo 6 a Torino”