AGOPUNTURA DI ALTO LIVELLO

 

“Il dottor Giuseppe Fatiga è un medico che utilizza l’agopuntura secondo i canoni della Medicina Tradizionale Cinese. Lavora a Torino in via Monte Santo 6. Contattalo al 3405499616

Lunghi anni di studio e di pratica

DIAGNOSI4

 

Ad un medico occorrono molti anni di studio teorico ed ancor di più di pratica per apprendere la diagnostica secondo la medicina Tradizionale Cinese. Il dottor Giuseppe Fatiga, con studio in

Torino in via Monte Santo 6, si è perfezionato in diversi ambiti della Medicina Tradizionale Cinese e possiede il diploma FISA (Federazione Italiana delle Società di Agopuntura). Inoltre da 18 anni studia e pratica l’agopuntura auricolare.

 

Paziente e accurata raccolta dei dati clinici

L’ottimo agopuntore raccoglie tutta una serie di dati già guardando la persona che entra nel suo studio: il modo di camminare, la sua mimica, la sua postura generale etc… sono elementi diagnostici essenziali.

DIAGNOSI3

 

Il volume, il ritmo, ed il tono della voce in MTC (Medicina TradIzionale Cinese) sono altrettanto importanti. E così via: gli elementi un po’ trascurati dalla nostra medicina diventano essenziali in MTC.
Per non parlare di altri due cardini diagnostici dell’agopuntura: l’esame della lingua e la palpazione dei polsi. Nessun medico agopuntore di alto livello trascura queste due importanti procedure.POLSI

 

Tutti gli aspetti visibili sono esaminati con estrema perizia dal medico agopuntore: l’aspetto della pelle e delle mucose, ivi compresi gli eventuali odori emanati, lo stato di salute delleunghie, dei peli e dei capelli, la presenza di nei su punti caratteristici, l’aspetto del padiglione auricolare dove sono rappresentati tutte le zone del corpo secondo uno schema a “feto rovesciato” (vedi auricoloterapia), gli occhi, e tanto altro ancora.
Nello studio di via Monte Santo 6 a Torino le visite vengono condotte dal dottor Giuseppe Fatiga tenendo in considerazione tutti questi preziosissimi elementi diagnostici.

 

Conoscenza della psiche

Ancora più importanti degli aspetti visibili sono poi quelli “invisibili”, appartenenti alla sfera dello Shen, cioè della psiche.

shen

 

 

Ogni organo in Medicina Cinese possiede infatti una parte fisica ed una psichica, che conferisce particolari caratteristiche alle emozioni, ai pensieri e ai comportamenti dell’individuo. Le disfunzioni della componente psichica di ciascun organo sono molto sottili, ma la loro individuazione e correzione arreca notevoli miglioramenti in tutti gli individui, ma in modo più marcato in coloro che soffrono di disturbi d’ansia e depressivi, e in altre problematiche affini.
Il dottor Giuseppe Fatiga è particolarmente esperto nella valutazione degli aspetti psichici, avendo anche maturato un’esperienza pluriennale nel campo della Psichiatria. E’ anche autore del libro “Curare l’ansia con l’agopuntura” (link) edito nel 2018 dalla CEA Zanichelli.

La diagnosi sindromica

sindrome

Dopo aver raccolto tutti i dati del paziente attraverso una minuziosa visita ed interrogandolo a fondo, l’ottimo agopuntore esprime un giudizio diagnostico complessivo, che è molto diverso da quello a cui siamo abituati nel mondo occidentale. Si arriva cioè a definire un quadro sindromico, una diagnosi che collega tra loro tutti i sintomi lamentati dal paziente, a prescindere che siano fisici o psichici. A differenze della nostra medicina, dove esiste un medico di base che “smista” i sintomi ai vari specialisti, l’agopuntore è un medico di base che fa rientrare tutti i sintomi del paziente nelle sue competenze.
Sulla base del quadro sindromico, è possibile infatti – con una decina di aghi- correggere contemporaneamente tutte le alterazioni del soggetto. Per fare un esempio, nel quadro stasi di Qi di Fegato è possibile trattare contemporaneamente la stanchezza mattutina, l’irritabilità, le tensioni emotive, la sindrome pre-mestruale, la cefalea e l’emicrania, gli stati di contrattura muscolare, i sintomi spastici gastro-intestinali, i problemi di affattiamento visivo etc… tutti sintomi che riconoscono la medesima origine in una disfunzione del Fegato.
Nello studio medico di via Monte Santo 6 a Torino il dottor Giuseppe Fatiga utilizza comunemente questo approccio diagnostico.

Precisa conoscenza dei punti di agopuntura e delle combinazioni di punti

Il migliore agopuntore è anche colui che non solo conosce in dettaglio ogni punto di agopuntura – i punti principali sono 351 – ma soprattutto colui che li sa combinare in modo armonioso, in modo da utilizzarne il minor numero possibile. In linea di massima, minore è il numero dei punti utilizzati, maggiore è l’effetto clinico dell’agopuntura.

Utilizzo di molteplici tecniche

Un agopuntore di alto livello non utilizza solo l’agopuntura, ma anche la moxibustione, la coppettazione, l’agopuntura auricolare ed altre tecniche tradizionali quando sono indicate. Tutte queste tecniche sono usualmente praticate dal dottor Giuseppe Fatiga nel suo studio di Torino.

Intuizione, empatia ed ascolto

L’agopuntore di alto livello è inoltre colui che entra in risonanza con il mondo interno del soggetto; attraverso il suo intuito, la sua empatia e la sua capacità di ascolto l’agopuntore attento coglie in che fase energetica si trova il paziente. Questo è molto importante, poiché non esiste un protocollo standard che può essere usato in modo ripetetivo nello stesso soggetto; la modalità di svolgimento della seduta, i punti utilizzati, il numero complessivo degli aghi utilizzati, la loro modalità di stimolazione, etc… cambiano di volta in volta, a seconda che il soggetto sia più o meno stanco, più o meno irritabile, più o meno stressato. L’agopuntore capace segue le onde energetiche del paziente, e le cavalca come se fosse un surfista.
L’ascolto, l’empatia e l’intuizione rappresentano da sempre i capisaldi del lavoro del dottor Giuseppe Fatiga.

“Il dottor Giuseppe Fatiga esercita con passione, dedizione ed attenzione il suo lavoro di agopuntura. Chiama il 3405499616 per prenotare una visita con lui”