Problemi di peso: terapia

SINDROME METABOLICA: DIAGNOSI E TERAPIA

La sindrome metabolica può essere efficacemente curata senza farmaci. Il
dottor Giuseppe Fatiga è esperto nella diagnosi e nel trattamento della
sindrome metabolica. Richiedi una visita chiamando il 340-5499616


La diagnosi della sindrome metabolica è esclusivamente medica, e tiene conto di
molti parametri, alcuni desunti dalla visita medica, quali la misurazione della
circonferenza addominale e della pressione arteriosa, altri ricavati dagli esami del sangue: glicemia, colesterolo totale, colesterolo HDL, trigliceridi.

Si calcola che almeno il 25% della popolazione incorre nella sindrome
metabolica.
Una volta effettuata la diagnosi, occorre verificare se vi siano già danni a livello
degli organi bersaglio.
Un elettrocardiogramma ed un ecocardiogramma documentano le condizioni del
cuore e del suo sistema elettrico di conduzione.

Altri esami ci forniscono informazioni sullo stato di salute delle “arterie del
nostro organismo”, quali l’ecodoppler delle arterie del collo e l’ecodoppler
arterioso degli arti inferiori.
L’ecografia del fegato segnala la presenza della steatosi epatica, cioè del “fegato
grasso” che, se non corretta, può evolvere in alcuni casi in epatite cronica e
cirrosi epatica.

L’ecografia dei reni dimostra le dimensioni dei reni e il loro aspetto. Questi dati,
insieme agli indici di funzionalità renale (la famosa “creatinina” dosata nei
comuni esami del sangue), ci informano sullo stato di salute dei reni. Identico
significato ha la “microalbuminuria” , esame effettuato sulle urine e capace di
documentare un iniziale danno del “filtro” renale.

Se non vi sono danni a carico degli organi bersaglio, la sindrome metabolica può
essere contrastata con misure non farmacologiche.

ATTIVITÀ FISICA
L’attivitò fisica regolare, praticata con frequenza di cinque volte alla settimana,
soprattutto se aerobica, già da sola è in grado di correggere molte della alterazioni
presenti nella sindrome metabolica. In particolare migliora la sensibilità dei
tessuti all’azione dell’insulina, abbassando i livelli della glicemia, del colesterolo
“cattivo” LDL e dei trigliceridi, ed incrementando invece quelli del colesterolo
“buono” HDL.

Camminare a passo svelto aiuta a “bruciare” i grassi in eccesso e a ridurre la
circonferenza addominale, agendo quindi sulla causa prima della sindrome
metabolica.

CORREZIONE DELLA DIETA

E’ necessario ridurre l’introduzione dei cibi ad alto indice glicemico (vedi pagina
dieta a basso indice glicemico
), che sono i principali responsabili dell’ “obesità
addominale”: si tratta dei dolci, degli snacks come le patatine fritte, delle bevande
dolcificate come la coca cola, del pane e della pasta preparati con farine bianche industriali.

In luogo di questi alimenti, occorre introdurre cereali di tipo integrale”, che hanno
un indice glicemico molto più basso, in virtù della loro ricchezza in fibre. E’
importante inoltre consumare almeno 5 porzioni al giorno di frutta e verdura.
Occorre infine ridurre l’introduzione di proteine animali (carni, salumi ed
insaccati, latte e derivati, uova), che favoriscono la resistenza all’insulina tipica
della sindrome metabolica.
Gli alcoolici apportano molte calorie, che si accumulano con facilità sotto forma
di tessuto adiposo addominale.

AGOPUNTURA
La sindrome metabolica può essere definita come “un’infiammazione
generalizzata” di tutti gli organi e tessuti del nostro organismo; l’agopuntura può
essere quindi molto utile per le sue spiccate proprietà antinfiammatorie.
Inoltre l’agopuntura corregge efficacemente gli effetti del “distress”, che spesso è
chiamato in causa nella sindrome metabolica.

Gli squilibri ormonali legati al distress, tra cui la produzione esagerata di
cortisolo e di catecolamine, causano infatti una riduzione dell’attività
dell’insulina; il cortisolo favorisce inoltre la perdita di massa muscolare, ed un
aumento invece della massa grassa addominale.
Infine l’agopuntura è in grado di calmare la fame eccessiva, sintomo che si
riscontra spesso nella sindrome metabolica, e che è dovuto all’aumento
dell’insulina nel sangue.


Se soffri di sindrome metabolica, puoi curarla in modo naturale con il dottor
Giuseppe Fatiga. Chiama il 340-5499616 per prenotare una visita