MAL DI SCHIENA: IL CASO DI GIUSEPPE

“Il dottor Giuseppe Fatiga è esperto nel trattamento con agopuntura del mal di schiena. Chiamalo al 3405499616 per prenotare una seduta”

Giuseppe è un muratore di 45 anni. Mi chiama al mattino presto perchè dopo essersi alzato dal letto si è completamente bloccato con la schiena, “un colpo della strega” mi dice al telefono. Non può permettersi di assentarsi dal lavoro, e quindi vuole che lo riceva il prima possibile.

Riesco a vederlo nel primo pomeriggio, trovandomi in effetti di fronte ad una classica lombalgia acuta, con un mal di schiena lancinante – “a coltellata”- al minimo movimento. La muscolatura lombare è durissima per una marcata contrattura. Giuseppe, in modo assolutamente tipico, mentre parla resta in piedi, sorreggendo la schiena con una mano, il cui palmo poggia sulla parte più dolente.

In questi casi non attendiamo l’esito di eventuali esami diagnostici, ma procediamo senza indugio con il trattamento di agopuntura. Uso pochi aghi in modo “sequenziale”, prima uno sulla mano, poi uno sul piede, e a seguire sul padiglione auricolare, ed invitando ogni volta Giuseppe a muovere la schiena. Con suo grande stupore, dopo l’infissione e la manipolazione di ogni ago il dolore si attenua sempre di più, ed anche i movimenti si sbloccano. Al termine della seduta il problema è risolto al 90%,; persiste esclusivamente un dolore “sordo”, non più lancinante, assolutamente sopportabile, destinato a scomparire nell’arco di un giorno.

Rivedo Giuseppe due giorni dopo, che è incredulo per il risultato ottenuto. Prima di lasciarlo al suo lavoro, raccomando a Giuseppe di effettuare una radiografia della colonna lombo-sacrale, per un primo inquadramento del suo problema, utile soprattutto nel caso in cui dovesse ripresentarsi.

Commento. La lombalgia acuta – comunemente chiamata “colpo della strega” – può essere risolta in una sola seduta con l’agopuntura. Il risultato è spesso spettacolare e si resta increduli per la rapidità dell’effetto dell’agopuntura: infatti spesso si tratta di soggetti che svolgono lavori impegnativi – muratori, carrozzieri etc… – che hanno già sperimentato analoghi episodi in passato, trattati in maniera “occidentale” con le classiche iniezioni di “Voltaren” e di “Muscoril” e che sanno bene che l’effetto non è mai così rapido e completo. Il fatto di risolvere in uno-due giorni un colpo della strega non esime tuttavia dal trascurare il problema: non sappiamo in effetti cosa c’è sotto il colpo della strega, e soprattutto se e quando il problema si ripresenterà di nuovo.

“Il dottor Giuseppe Fatiga pratica l’agopuntura a Torino in via Monte Santo 6. Chiamalo ora il 3405499616”