MAL DI SCHIENA: IL CASO DI STEFANIA

“ Puoi risolvere il tuo mal di schiena con l’aiuto di un esperto, il dottor Giuseppe Fatiga, che pratica l’agopuntura a Torino in via Monte Santo 6. Chiama il 3405499616 per prenotare la tua seduta”

Stefania è un’impiegata di 34 anni, e soffre da circa 1 anno di mal di schiena. Il dolore è costante nell’arco di tutta la giornata, ed interessa in modo diffuso tutta la regione lombare, senza una localizzazione precisa. Il dolore è più accentuato a fine giornata, quando, arrivata a casa, non ce la fa più a stare in piedi e crolla letteralmente sul letto. A parte una certa rigidità nei movimenti, la sua colonna vertebrale non sembra presentare particolari problemi, ed anche la radiografia da poco effettuata non evidenzia elementi di rilievo. Ciononostante, Stefania appare provata, ed un po’ depressa.

In un caso come questo l’agopuntura dovrebbe in teoria dare risultati rapidi, ma non è così. Arriviamo alla quinta seduta con risultati molto incostanti, lievi miglioramenti alternati ad un ritorno del dolore come prima, e Stefania sembra sfiduciata. A questo punto decido di approfondire il suo quadro con una Risonanza Magnetica, ma proprio nel momento in cui mi accingo a prescriverla leggo sulla sua cartella del parto cesareo di due anni prima, e decido di esaminare la cicatrice, che appare altamente dolorosa quando la pinzo con le due dita, molto aderente ai piani sottostanti e si arrossa in modo molto marcato. Stefania conferma poi che ogni tanto la cicatrice le dà molto fastidio, e che proprio per questo se ne tiene alla larga quando si lava.

Arguisco che probabilmente si tratta di una cicatrice patologica, implicata nel suo mal di schiena; la cicatrice si comporta cioè come un “campo di disturbo”(vedi la pagina LA NEURALTERAPIA) e genera segnali elettrici anomali che si propagano alla schiena, causando una contrattura lombare dolorosa. Ecco perché la colonna vertebrale di Stefania appariva sana! Quindi decido di effettuare tre sedute di neuralterapia, una tecnica basata sull’infiltrazione della cicatrice con un anestetico locale, utilizzando una siringa da insulina con ago fine. La neuralterapia disattiva così la cicatrice patologica, che ora non è più dolorosa e soprattutto non si comporta più come un campo di disturbo.
Stefania risolve così completamente il suo mal di schiena.

Commento. Nessun mal di schiena somiglia somiglia ad un altro, e lo dimostra il caso di Stefania. Un esperto agopuntore deve conoscere tutte le possibili cause del mal di schiena, tra cui le cicatrici patologiche. Se l’agopuntura non risolve un mal di schiena c’è sempre un motivo, ed occorre sempre approfondire per risolvere il problema.

“ Nel dottor Giuseppe Fatiga troverai un’agopuntura in grado di risolvere il tuo mal di schiena. Chiama il 3405499616 per prenotare la tua seduta”