L’esame della lingua

Il dottor Giuseppe Fatiga è un esperto agopuntore che utilizza anche l’esame della lingua per una diagnosi precisa e affidabile. Prenota una visita chiamando il 340-5499616

In Medicina Tradizionale Cinese (MTC) l’esame della lingua è imprescindibile per poter arrivare ad una diagnosi esatta e quindi ad un efficace trattamento agopunturale. L’aspetto della lingua è una sorta di “specchio” degli organi interni, e ne riflette le condizioni di salute.

Dopo aver raccolto l’anamnesi e aver interrogato il paziente, il Medico esperto in MTC passa all’esame della lingua (e del polso), valutandone alcuni parametri come forma, consistenza, colore e soprattutto l’eventuale presenza di una “patina”, cioè di uno strato che la ricopre interamente o in parte. La presenza di una leggera patina biancastra è normale, soprattutto nella parte posteriore della lingua. Vi sono invece situazioni patologiche in cui la patina assume caratteristiche peculiari, che consentono una precisa diagnosi della disfunzione presente in un individuo.

Una delle situazioni senz’altro più frequenti nella nostra Società è la presenza di una spessa patina bianca, grassa e appiccicosa; si tratta di una condizione che in MTC prende il nome di “umidità”.

L’organo “Milza” in MTC corrisponde al nostro apparato digerente, ed è infatti deputata al trasporto e alla trasformazione dei cibi solidi e dei liquidi. Un suo malfunzionamento si traduce pertanto nell’incapacità di “trasformare” adeguatamente i liquidi, che si accumulano nei tessuti sotto forma di umidità. Inoltre, secondo la MTC, un’alimentazione inadeguata danneggia la Milza: i cibi più dannosi per le funzioni digestive sono quelli freddi, i cibi molto salati o molto zuccherati, quelli di origine animale (ad esempio i formaggi, che la MTC considera “latte ammuffito”), gli alcoolici e le sostanze stimolanti come il caffè. Anche una masticazione insufficiente (ogni boccone va masticato almeno 30 volte!) nuoce gravemente alla milza.

La condizione nota come “umidità” è quindi il risultato di un’alimentazione inadeguata, che oltre ai cibi elencati sopra, che già la MTC ben conosceva, ne contempla altri tipici della nostra cultura, soprattutto quelli “industriali”: snacks, pizzette, dolci, bevande dolcificate come la coca cola, pane e pasta preparati con farine bianche (ricche tra l’altro di strutto e di altri grassi nocivi).

L’esame della lingua è utile nella diagnosi di “umidità” soprattutto quando effettuato nel corso di un breve digiuno, che può essere anche quello fisiologico notturno: se c’è umidità, la patina bianca è incredibilmente spessa e ricopre tutta la lingua!

Il termine “umidità” si riferisce a uno stato di intossicazione del nostro organismo, e si accompagna sempre alla presenza di acidosi tessutale (vedi pagina acidosi). Il riscontro di urine acide attraverso l’uso di apposite cartine di tornasole (da immergere nelle urine del primo mattino) conferma l’acidosi dei tessuti.

Inoltre, un’attenta valutazione medica rivela nella maggioranza di queste situazioni anche una “sindrome metabolica” (vedi pagina sindrome metabolica: cause), che è un importante fattore di rischio per la nostra salute, soprattutto a livello cardiovascolare.

L’agopuntura, in abbinamento ad un’adeguata alimentazione, permette di risolvere la condizione di “umidità”; nel tempo la lingua diventerà sempre più pulita, con una riduzione della patina da una seduta all’altra. AVVERTENZA. Per un corretto esame della lingua, occorre non assumere cibi e soprattutto caramelle e caffè nelle due ore che precedono la Visita Medica

Attraverso l’esame della lingua puoi conoscere il tuo stato di salute. Il dottor Giuseppe Fatiga è un esperto agopuntore e ti riceverà nel suo studio a Torino. Prenota una visita al 340-5499616