La Dieta Anti-Reflusso

“Il dottor Giuseppe Fatiga di Torino è esperto nel trattamento con agopuntura del reflusso gastro-esofageo. Chiamalo al 3405499616 a Torino per prenotare una seduta di agopuntura”

dieta ar3 agopuntura torino

L’alimentazione è fondamentale per curare in modo efficace il reflusso gastro-esofageo.

La corretta funzionalità della valvola cardiale dipende infatti da molti fattori, che riguardano sicuramente la quantità e la tipologia degli alimenti ingeriti, ma non solo.

In primo luogo occorre preparare un ambiente ideale per il consumo dei pasti, libero da emozioni negative, allontanando le tensioni e la rabbia accumulate nel corso della giornata.

Occorre sempre apparecchiare la tavola e curare l’aspetto e la presentazione delle portate. E’ proprio attraverso la vista di cibi appetitosi e di una tavola di bell’aspetto che il cervello invia allo stomaco il segnale per iniziare a produrre gli acidi.

In secondo luogo, ogni “boccone” deve essere masticato almeno trenta volte e ridotto ad uno stato “liquido”, che ne facilita la discesa nello stomaco e la sua completa digestione.

Trascurando questi due passaggi fondamentali obblighiamo lo stomaco a contrazioni esagerati della sua muscolatura per riuscire a “sminuzzare” ed omogeneizzare i cibi: il risultato è un aumento non fisiologico della sua pressione all’interno, e l’apertura forzata della valvola cardiale.

La quantità di cibo introdotto nel corso di un pasto è un altro elemento fondamentale nella genesi del reflusso. Poiché lo stomaco ha una capienza massima di circa 500 cc,  l’ulteriore introduzione di cibo oltre tale soglia non è tollerata dalla stomaco, con risalita obbligata degli alimenti nell’esofago e/o espulsione attraverso il vomito.

La qualità dei cibi è l’ultimo, ma non in ordine di importanza, dei fattori alimentari implicati nel reflusso. Sappiamo che il consumo eccessivo per quantità o frequenza di cibi ad alto contenuto di grassi, come i fritti, i salumi e i formaggi, o ad alto contenuto di zuccheri, come i dolci, agiscono in senso negativo sulla valvola cardiale, causandone l’anomala apertura nel corso della digestione, con risalita del contenuto gastrico nell’esofago.

Agiscono in tal senso anche gli alcolici, ed alcuni specifici alimenti, come il tè, il caffè, il cioccolato e la menta.

Le bevande gasate come la coca cola sovradistendono lo stomaco, generando una pressione non fisiologica al sua interno che apre la valvola cardiale.

Parlare durante i pasti comporta la deglutizione di abbondante aria, che “premendo” contro la valvola cardiale, cerca di risalire in esofago.

 

“Il reflusso gastro-esofageo è un disturbo che può essere curato in modo efficace con l’agopuntura anche a Torino. Il dottor Giuseppe Fatiga è medico specializzato in agopuntura, e riceve a Torino in Via Monte Santo 6. Chiamalo al 3405499616 per prenotare un trattamento”