L’agopuntura nell’emicrania

AGO2TERAPIA DELL’ATTACCO. L’agopuntura, praticata secondo i canoni della Medicina Tradizionale Cinese,(anche a Torino) è in grado di spegnere sul nascere una crisi di emicrania.

Ancora più efficace è l’agopuntura auricolare o auricoloterapia: il terapeuta esperto in tale tecnica è in grado di “stroncare” la crisi pressoché istantaneamente e con l’utilizzo di un solo ago, posizionato su un punto preciso del padiglione auricolare. Su questo punto viene poi lasciato un microscopico ago “a permanenza”, che continua ad agire anche dopo la seduta e garantisce che la crisi non si ripresenti nelle ore successive.

TERAPIA DI PROFILASSI.

L’efficacia dell’agopuntura nella cefalea, e nell’emicrania in particolare, è stata oggetto di moltissimi studi negli ultimi decenni. Tali studi sono giunti alla conclusione chiara ed incontrovertibile che l’agopuntura possiede un’efficacia paragonabile e spesso superiore a quella dei principali farmaci antiemicranici.

La mole di evidenze scientifiche ha portato al riconoscimento del valore dell’agopuntura da parte di prestigiosi comitati scientifici e alla nascita di ambulatori di agopuntura per il trattamento della cefalea in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale (anche a Torino).

L’agopuntura riduce il numero, la frequenza e l’intensità delle crisi emicraniche. Ma non solo. Spesso potenzia l’efficacia dei farmaci antiemicranici, consentendo di ottenere la risoluzione dei sintomi laddove in precedenza c’era stato una modesta risposta o totale assenza di risposta, oppure di avere ottimi risultati terapeutici con dosi molto più basse di un determinato farmaco.

L’efficacia dell’agopuntura è spiegata dai suoi molteplici effetti, il principale dei quali è quello antidolorifico. Sono tuttavia importanti anche l’effetto di spegnimento delle reazioni di stress e di ansia e quello di regolazione dei centri del cervello direttamente coinvolti negli attacchi di emicrania. Anche il sistema simpatico e quello parasimpatico vengono riportati in equilibrio dal trattamento con agopuntura.

Per ottenere i migliori risultati occorre sottoporsi ad un ciclo di agopuntura di 10-12 sedute, con frequenza di due volte alla settimana nelle prime due settimane di trattamento, e di una volta alla settimana nelle settimane successive.

Anche l’agopuntura auricolare è molto efficace nella prevenzione delle crisi emicraniche, a condizione che venga effettuata da un agopuntore esperto in tale tecnica.

 

“Da diversi anni il dottor Giuseppe Fatiga si occupa del trattamento dell’emicrania con l’agopuntura a Torino. Contattalo al 3405499616”