L’effetto benefico dell’agopuntura

Se soffri di dolori insopportabili, devi sapere che l’agopuntura è capace di sopprimerli in modo naturale. Chiama il 3405499616 per fissare una seduta di agopuntura con il dottor Giuseppe Fatiga

L’agopuntura non è solo sintomatica, ma curativa in profondità!
Ne sono un valido esempio le patologie ortopediche acute e croniche, nelle quali l’agopuntura non solo riduce i sintomi quali il dolore e la limitazione dei movimenti, ma migliora anche la postura, spegne l’infiammazione dei tessuti e rilassa la muscolatura tesa e indurita. Inoltre aumenta il nutrimento e la circolazione dei tessuti indeboliti, soprattutto nelle malattie croniche.

In tutti i casi in cui non sia indicato un intervento chirurgico, o in cui il paziente scelga una soluzione non chirurgica, l’agopuntura è uno dei trattamenti più efficaci in tutte le patologie, sia acute che croniche.

Anche quando praticata da sola, questa tecnica si dimostra capace di curare in profondità i disturbi più comuni. Ma si integra benissimo con tutti gli altri tipi di trattamento, in particolare con la riabilitazione dopo gli interventi chirurgici e con la fisioterapia.


AZIONE ANTIDOLORIFICA.

agopuntura torino antidolorifico E’ l’azione più importante, più rapida e più significativa, che sorprende spesso il paziente. L’introduzione degli aghi in corrispondenza di specifici “punti sensibili” è in grado di spegnere in pochi secondi il dolore. Questa potente azione antidolorifica si spiega con il fatto che l’agopuntura agisce a più livelli.

Noi percepiamo il sintomo dolore quando una parte del corpo ammalata invia dei segnali dolorosi alle fibre nervose: attraverso i nervi i segnali elettrici sono trasmessi alle cellule nervose del midollo spinale, che si trova nella colonna vertebrale. Da qui tali segnali sono indirizzati verso l’alto, ai centri del dolore del cervello, dove vengono infine trasformati in sensazioni coscienti di dolore. La stimolazione di specifici punti attiva un riflesso che raggiunge i centri del dolore del cervello, disattivandoli ed impedendo loro di produrre le sensazioni coscienti di dolore.

Ma non solo. Il cervello, stimolato dai riflessi dell’agopuntura, invia dei segnali “in basso”, verso il midollo spinale: questi bloccano gli impulsi dolorosi provenienti dalla parte ammalata prima che possano andare verso l’alto e diventare sensazioni coscienti. E’ come se venisse chiusa loro la porta d’ingresso. Il risultato è particolarmente eclatante nelle patologie acute, come il colpo della strega, il colpo di frusta, il torcicollo, gli eventi traumatici, dove sono spesso sufficienti una/due sedute per risolvere problematiche spesso molto dolorose ed invalidanti.

Ma anche nel dolore che dura da mesi, e persino anni, si ottiene la scomparsa duratura del dolore. Questo risultato è reso possibile da un altro potentissimo meccanismo d’azione dell’agopuntura.

L’agopuntura è in grado infatti di stimolare la produzione da parte del cervello delle endorfine. Le endorfine sono sostanze molto simili al più potente antidolorifico conosciuto, la morfina. Come la morfina, bloccano in modo rapido e completo gli impulsi dolorosi. Attraverso tutti questi effetti, l’agopuntura “rieduca” i centri del dolore del cervello, ripristinando il loro corretto funzionamento e bloccando i meccanismi del dolore cronico.

Se soffri di fastidiosi dolori e sei in cerca di una terapia efficace ma anche priva di rischi, la soluzione è l’agopuntura del dottor Giuseppe Fatiga. Chiamalo al 3405499616 e prenota una seduta